SPRINGBANK 10 ANNI (43%, OB, PEAR SHAPE, SUTTI, 1970+/-)

 

sutti 10

 

BANDIERA IT

Versione Italiana.

 

C: Oro pallido.

N: Aromi avvolgenti colpiscono l’immaginario, farina, cereali, malto e fieno appena tagliato, si potrebbe definire farmy; nel visibilio generale inizia l’evoluzione, i lati fruttati divengono prepotenti (pera cotta, mela gialla matura), inizia poi un’altra fase all’insegna degli odori alimentari: pan di spagna, crema pasticcera e meringa; infine annotiamo la gentile guarnizione dei chiodi di garofano e della cannella.

P: Vi diamo conto di quello che abbiamo definito il palato che non ti aspetti: elementi sapidi coadiuvati da una lieve brezza marina si alternano alla piccantezza decrescente e a sapori ferrosi; concedendo il giusto tempo ritornano lati fruttati (ancora pera cotta e mela gialla matura) poi pasta frolla, crema alle nocciole e miele di castagno, infine cacao amaro.

F: Mediamente persistente, cuoio, ferro, frutta secca, bastoncini di liquirizia, cacao e pasta frolla.

Qualsiasi passione dovrebbe essere alimentata da esercizio e curiosità costanti, se poi, come accade a noi, ogni tanto si ha la possibilità di entrare in possesso di bottiglie assai vecchiotte e di tale levatura, ecco, è facile andare in brodo di giuggiole!                           Dal punto di vista meramente oggettivo rileviamo un’elevata complessità, che se accompagnata dalla giusta e sacrosanta pazienza porta a grandi soddisfazioni.          Prima della nostra inappellabile sentenza vogliamo chiudere con una considerazione/interrogativo, persone molto più esperte e navigate di noi potranno sicuramente chiarire il punto: data la bassa qualità del sughero generalmente utilizzato in Scozia non converrebbe, come fanno molte distillerie Giapponesi, utilizzare più spesso il tappo a vite??

N.B: Anche noi facevamo parte dei DETRATTORI/SNOB del tappo a vite.

Lo springbank in questione ha (purtroppo aveva) il tappo a vite.

 

fuochi

VOTO: 93/100

england flag

English Version.

C: Pale gold.

N: Embracing smells affects the imaginary, flour, cereals, malt and cut hay, almost defined farmy; the evolution begins, the fruity notes becomes bully (cooked pear, yellow mellow apple), and then another feed time begis with smells like sponge cake, custard and meringue; at last the gentle garnishing of cloves and cinnamon.

P: Salty elements, sea breeze, spicy and ferrous tastes. There again fruity notes (still cooked pear and yellow mellow apple), soft egg pastry, hazelnut cream, chestnut honey, and finally cocoa.

F: Persistent, leather, iron and dried fruits, liquorice sticks, chocolate and soft egg pastry.

Obviously it has an elevated complexity and with a good patience it can brings to great sadisfactions.

GRADE: 93/100

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...