LG­3 Speciality Drinks Ltd (55,9%, ELEMENT OF ISLAY, 2011)

19816_658060244300045_1073465993804538582_n

versione italiana

 

C: Giallo paglierino.

N: Catrame, fumo, torba, resina, formaldeide e alcol etilico costituiscono la delicatissima trama di odori che si propaga oltre il campo d’azione dell’assaggiatore, dopo questa piacevole aggressione percepiamo profumi di carrube e frutta esotica poco matura, in ultimo emerge un’azzeccatissima piccantezza.

P: Un primo impatto alcolico pungente coadiuvato da fumo, torba e salsedine, poi menta e radici di liquirizia danno profondità al dram alleggerendo il palato prima del secondo assalto di fumo/alcol; infine panpepato e vermouth. Speziato e piccante.

F: Lungo e intenso, cacao amaro, torba, carbone, salame ungherese, pepe nero.

Come sapete, necessario comunque ribadirlo, non capita spesso di bere un Lagavulin imbottigliato al di fuori dalla distilleria sita ad Islay; cosi eravamo curiosi di sottoporre un Lagavulin indipendente al nostro inesorabile/insindacabile/importantissimo/imprescindibile e chi più ne ha più ne metta, GIUDIZIO.                                                                          Allora, il risultato è delizioso, un dram complesso quanto esasperato che magari gli esteti/snob del succo di malto potrebbero etichettare come il solito whisky uscito da Islay… ma noi SINDACALISTI della TORBA lo difendiamo a spada tratta e gli appioppiamo un bel…

VOTO 89/100

(volevamo assegnare qualcosina in più ma gli imbottigliamenti da 50cl ci fanno antipatia)

 

english version

 

C: Straw yellow.

N: Tar, smoke, peat, resin, formaldehyde, and methylated spirit, these are the main smells that stands over the taster action field, and after the pleasant aggression, smells like locust bean comes out, not so much mellow exotic fruits and finally a nice spicy one emerges.

P: A very first pungent impact with smoke, peat and saltiness, mint and liquorice roots and then a second impact of smoke/alcohol. At the end pampepato ( tipical italian cake ) and vermouth. Spicy and hot spiced one.

F: Long and intense, cocoa, peat, coal, Hungarian salami and black pepper.

As you could know, is not usual to find a Lagavulin of an indipendent bottler, so we were really curious to try that. So the final result is delicious, a complex and exasperated dram at the same time.

GRADE: 89/100


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...