LONG JOHN (40%,OB)

longjohn

C: tra il ramato e il caramello.

N: i sentori flebili di sapone neutro, vino scialito e accennata torba danno una sensazione ovattata.

P: salta subito in evidenza un leggero sapore alcolico che subito lascia spazio all’uva matura e un labile fumo.

F: brevissimo ma comunque morbido e delicato, lascia in bocca il ricordo del sale e del sughero.

Un blend di fascia bassa che fa il suo dovere, costa poco ed è bevibile.
La semplicità e la delicatezza né fanno un whisky apprezzabile, dando così motivazione all’ampia diffusione negli anni settanta. Oggidì, dopo 40 anni, la ricerca del particolare distintivo ad ogni costo è la probabile causa del suo triste tramonto. Evviva Long John.
Nostalgico.

VOTO 68,5/100

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...